elbrusblanc - allrightsreserved

logo elbrus nuovo ok

linkedin

Elbrus & Blanc Consulting di Michele Stecca - P.IVA 05497710284 - C.F. STCMHL77T03L840A

Foto: Licenza CC Creative Commons, Pixabay License

Corporate Communication, il dettaglio che fa la differenza

2022-08-17 07:47

Massimo Balzarotti

Strategia, Formazione,

Corporate Communication, il dettaglio che fa la differenza

Avete mai notato che c'è una cosa che accumuna tutti i grandi Brand ? si chiama coerenza...

Massimo, secondo te cosa accumuna brand come Apple, Mercedes, Toyota, etc... ?

 

Vedi Michele, nel nostro mestiere facciamo molta attenzione all'identità dell'impresa, e secondo me quello che accomuna queste aziende molto diverse tra loro è la coerenza.

 

Noi, ci occupiamo di grafica professionale, di creazione di loghi, e di materiali di comunicazione. Quindi non voglio spiegare la strategia delle diverse aziende ma quello che invece come designer mi affascina è la loro coerenza.

 

Mi spiego meglio, queste aziende hanno una coerenza perfetta in tutti i loro canali comunicativi, dal logo, al font, ai colori, al cosi detto Tone of Voice, tutto segue un family feeling, una cosi detta coerenza, questa coerenza è la loro identità, è quello che si imprime nella mente del cliente, che al primo dettaglio, capisce già chi è il marchio.

 

Quando sviluppiamo il marchio di un azienda, cerchiamo di capire dal suo fondatore, o dal suo responsabile marketing, qual'è la storia dell'azienda, i valori che vuole rappresentare, il suo tono di voce, i suoi clienti.

 

Se l'azienda ha le figure al proprio interno che ci possono guidare possiamo a questo punto lavorare su questi capisaldi, se l'azienda non ha chiari ancora questi punti, Ci permettiamo di consigliare degli esperti del Network, che possono aiutarla con il pensiero strategico, a condensare questi punti fondametali.

 

Perchè questi punti sono fondamentali ? 

 

Il marchio è la prima cosa che rappresenta l'azienda, gli può conferire classicità o modernità, può essere semplice e minimale oppure più articolato, cosi come lo stile dell'azienda.

 

Sembra banale, ma molti non lo curano, anche il Font comunica, e dovrebbe essere sempre quello, notate se uno di quei brand di cui abbiamo parlato, mescolano fonts diversi o usano sempre lo stesso ?

 

I colori, comunicano, è vero siamo nell'era digitale, ma anche i supporti tradizionali continuano ad esistere, il catalogo, la carta intestata, il biglietto da visita, il suo materiale stesso comunica chi siamo, e cosa più importante, come vogliamo che gli altri ci percepiscano.

 

Quindi oltre alla creatività, cosa ritieni fondamentale ?

 

Al primo posto, la coerenza, tutto deve essere perfettamente allineato ai valori aziendali, alla Vision e alla Mission aziendale.

 

Quando creaimo un segno distintivo, o lavoriamo su nuovi materiali di supporto, ad aziende che hanno già il proprio marchio, cerchiamo di apportare innovazione ma con coerenza.

Non mescoliamo cose, che non hanno un denominatore comune, non mescoliamo fonts, i colori aziendali sono il tono di voce dell'azienda.

 

Vale la vecchia regola, e la grande azienda lo sa, è sempre il dettaglio che fa la differenza.

 

Massimo Balzarotti

Ceo Italgraphic Art

 

 

 

 

 

 

corporate-communication.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder